Social Nerwork

freety.alice@gmail.com
freety.alice@gmail.com

Free-ty è un progetto che si basa su solide radici sociali e formali.

Cooperativa Alice, che da vent’anni lavora per il reinserimento delle donne detenute nelle carceri milanesi tramite l’attività sartoriale, è affiancata da una nuova leva del design italiano nello sviluppo e produzione della linea Free-ty: prodotti realizzati in tyvek, materiale plastico ad alta densità molto leggero, resistente, impermeabile e riciclabile.

Dinamismo libero

Free-ty si ispira alle peculiarità del materiale di base che, dialogando con accessori poveri, si trasforma in oggetti leggeri e unici. Borse rotonde e piatte che con un movimento diventano tridimensionali, soffici bolle di tyvek che, aprendosi, rivelano una mantella impermeabile, teli tecnici per avvolgere maratoneti alla fine della loro corsa. Free-ty è il veicolo che abbiamo deciso di utilizzare per raccontare una e tante storie.
La storia più importante è, per noi, quella di chi il prodotto l’ha lavorato: donne che con le loro stesse mani riescono, giorno dopo giorno, a ricostruire la propria identità sociale.

 

I prodotti Free-ty verranno presentati in anteprima a Milano, la loro città di origine, durante HOMI (19-22 gennaio 2014) e saranno visionabili e acquistabili sul sito nei mesi di febbraio/ marzo 2014.

 

Con il contributo di